Studio S.S.P.

Servizio Sociale Professionale

della Dott.ssa Guendalina Scozzafava

Consulenze a privati

Consulenze per famiglie/coppie

La consulenza per le famiglie e per le coppie muove attorno alle tecniche di mediazione famigliare e di risoluzione dei conflitti in un’ottica di ricomposizione della crisi.

L’intervento professionale, basato sulla cooperazione e l’autodeterminazione dei soggetti coinvolti, vuole garantire la realizzazione di un processo in cui un soggetto terzo, neutrale e qualificato, supporta la coppia/famiglia nella riorganizzazione dovuta dalla situazione di crisi, confinandola nel quadro normativo vigente e rispondendo ai bisogni delle diverse parti coinvolte.

Lo scopo dell’intervento è quello di aiutare le parti a trovare da sé le basi di un accordo durevole e mutualmente accettabile tenendo conto di tutti gli interessi coinvolti, in un’ottica di corresponsabilità ed uguaglianza.

Quella che si propone è una procedura alternativa a quella legale, che si contrappone alla tradizionale diade vincitore/perdente, ma che vuole al contrario favorire il raggiungimento di un accordo comune nato dalle decisioni responsabilmente assunte dai protagonisti.

La chiave di lettura non è dunque l’antagonismo, ma il protagonismo delle parti dove ognuno veste i panni dell’altro, senza spogliarsi dei propri.

“Ciò che è opposto si concilia, dalle cose in contrasto nasce l’armonia più bella,
e tutto si genera per via di contesa.”
Eraclito

Consulenze per la disabilità/fragilità

La consulenza professionale rivolta alle persone disabili o fragili vuole supportare nella costruzione di quel progetto di vita, tanto proclamato e normato, ma di fatto galleggiante in un “quasi nulla” statutario fatto di interventi monchi e confusi, partendo dalle peculiarità storico-esistenziali dei diretti interessati.

L’intervento professionale volge verso la costruzione di un progetto di vita che illustri e rappresenti i bisogni e le aspirazioni fondamentali di una persona in maniera chiara e senza inutili tecnicismi, articolato in sezioni dedicate ai momenti di maggiore risalto nell’esistenza del beneficiario.

La chiave sta nell’approccio civilistico alla costruzione del progetto di vita della persona: centrato sui diritti-doveri dell’interessato, le ombre di carattere personale e gestionale, i bisogni e le aspirazioni, i suggerimenti dei familiari, i motivi più significativi sul terreno medico, psicologico, criminologico, sociologico, psichiatrico, le necessità sul piano residenziale, le esigenze patrimoniali, le priorità d’insieme e gli eventuali strumenti di protezione giuridica.

“Le nostre debolezze: le nostre forze.”
Paul Celan

Consulenze sulla protezione giuridica

Consulenze in tema di protezione giuridica: amministrazione di sostegno, interdizione, inabilitazione.

Consulenze volte a valutare l’effettiva necessità di attivare una protezione giuridica, identificandone lo strumento migliore. Laddove dalla valutazione della condizione individuale e delle risorse già attive e presenti, risultasse necessario procedere con l’attivazione di una protezione giuridica, verrà predisposta l’istanza per l’apertura del procedimento presso il Tribunale competente con la redazione di una accurata relazione necessaria a trasmettere al giudice tutelare tutte le informazioni fondamentali per la redazione di un decreto di nomina capace di calzare alla perfezione sui bisogni e sulle aspirazioni del beneficiario.

Le consulenze sono relative a tutte le fasi del procedimento: predisposizione dell’istanza, supporto durante l’audizione dinnanzi al giudice tutelare, lettura del decreto di nomina, rendicontazione al giudice tutelare, istanze successive alla nomina. Si forniscono inoltre consulenze agli amministratori di sostegno in tema di gestione del beneficiario sia per quanto concerne gli atti di ordinaria che di straordinaria amministrazione.

Lo studio offre consulenze e supporto nella gestione istanze anche agli studi legali.

“Non abbandonarmi, non mortificarmi”
Paolo Cendon

Consulenze socio giuridiche

Nella consulenze socio giuridiche la conoscenza sociale si intreccia con gli studi giuridici approfonditi, con particolare interesse alle seguenti aree:

    • Internazionalistica: diritti umani e diritto degli stranieri
    • Costituzionalistica: diritto costituzionale
    • Privatistica: diritto di famiglia e protezione giuridica delle fragilità
    • Penalistica: diritto penale minorile, diritto penale
    • Amministrativistica: diritto degli enti locali

 

Per tutti

In generale lo Studio S.S.P. offre un servizio professionale orientato al problem solving ovvero all’identificazione di strategie funzionali alla risoluzione dei problemi che inevitabilmente fanno parte di tutte le persone e le organizzazioni.

Il processo terapeutico del problem solving supera lo schema studio/diagnosi/trattamento e si configura come una modalità di apprendimento sociale di competenze necessarie alla risoluzione dei problemi e alla ricomposizione della crisi.

L’approccio applicato in tale percorso terapeutico lavora sulle difficoltà principalmente riscontrate nella gestione di situazioni di complessità gestionale ed emotiva:

      • l’incapacità di decodificare correttamente il problema
      • l’utilizzo di soluzioni abituali dinnanzi a problemi inediti
      • l’incapacità di vedere soluzioni alternative
      • la mancanza di risorse

L’intervento professionale proposto dallo studio S.S.P dinnanzi a tali problematiche promuove il principio dell’autodeterminazione della persona interessata affinchè si ponga come parte attiva nell’identificazione della miglior soluzione possibile.

Partendo dalle diverse teorie del servizio sociale professionale e attraversando i differenti approcci professionali, lo studio offre soluzioni personalizzate ad ogni singola situazione.

“Datemi una leva e solleverò il mondo”
Archimede